20 ottobre 2006

La saggezza degli ultimi


















L'ultimo elemento, ma non in ordine d'importanza.
Egli è la voce degli umili, la forza della purezza, la saggezza popolare. E' un uomo come non ce ne sono più, di quelli onesti davvero, quelli di cui si è perso lo stampo.
Ma allora perché la lunga detenzione nelle patrie galere?
Quale accusa infamante lo ha costretto in carcere, privandolo dell'identità, l'affetto dei cari, l'amor proprio e - non ultima - l'integrità dello sfintere anale?
Quand'è che la Madonna ha deciso di fargli la grazia?
Sabrino Buccianti non è ultimo a nessuno.
Non ha conosciuto l'amore del prossimo.
Non è ben visto dalla società.
Non ha accesso a posti di prestigio.

E allora, che cazzo vuole?

DZTS, giovedì 2 novembre, ore 22, Auditorium S. Romano, Lucca.

2 commenti:

Papero Gonfyo ha detto...

Sì, però, che palle... avevate promesso di non farvi vivi per almeno un paio di giorni, sorvolando inutilmente sul motivo... qui si tratta di ejaculatio precox, altrochè!

Aaronne ha detto...

Manie di protagonismo, direi... ;P